L’isola di Santa Catalina

Forse un po’ snobbata dai turisti europei, l’isola di Santa Catalina al largo delle coste di Los Angeles – parte dell’arcipelago delle Channel Island – è un piccolo paradiso terrestre con un solo importante centro abitato, Avalon, che conta appena tremila abitanti. Per visitare la parte ovest dell’isola si approda invece presso Two Harbors, minuscolo villaggio molto più piccolo della stessa Avalon.

Beach Avalon Catalina California

Foto di Pubblico dominio di Tom Gally

Per arrivare sull’isola basta servirsi dei traghetti che partono appositamente da Newport Beach, Dana Point, Long Beach, San Pedro e Marina del Rey. Il viaggio dura appena un’ora all’abbordabile costo di 65 dollari tra andata e ritorno.

L’isola ha dei vincoli paesaggistici tutelati dall’associazione Catalina Island Conservancy. Tra questi vincoli, uno dei più singolari è un limite posto al numero delle auto a motore che possono circolare sul suo territorio e molti residenti si muovono utilizzando i cart da golf elettrici. Per visitare l’isola sono quindi messi a disposizione dei turisti un numero massimo di taxi, nonché biciclette e gli stessi caratteristici golf cart, mentre la sola Avalon non ha restrizioni.

Le acque attorno a Santa Catalina presentano una barriera corallina e sono ricche di relitti, per questo sono assolutamente consigliabili i tour effettuati con barche trasparenti che permettono di ammirare il fondale e le immersioni subacquee. I punti principali da cui è possibile effettuare immersioni e attività di snorkeling sono Descanso Beach e Lover’s Cove (che deve il nome all’essere una bellissima insenatura apprezzata dalle giovani coppie).

Sulla superficie dell’isola invece si possono compiere degli “eco-tour” tramite Jeep alla scoperta di aquile, volpi, bisonti selvaggi, piante rare e siti archeologici.

Dal punto di vista storico, Avalon presenta un Museo dedicato all’Isola e costruito all’interno di un antico casinò del 1929: presenta manufatti degli indiani d’America, larghe collezioni di ceramiche e fotografie ed altro ancora. Il “casinò” è realizzato in stile Art Deco e presenta anche una sala da ballo e una sala teatro. Sono organizzati dal museo anche dei tour di visita dell’intera cittadina.

L’isola è anche molto popolare negli States come meta di matrimoni romantici.

Per una visione globale su tutte le attività che possono essere compiute sull’Isola di Santa Catalina basta vedere l’apposita pagina dal sito turistico ufficiale.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>